Il Magistero del Re Giovanni II del Portogallo

Nel 1468 il Gran Magistero dell'Ordine fu ereditato dal Principe Giovanni (futuro Re Giovanni II del Portogallo)


il Re Giovanni II del Portogallo

Tra il 1470 ed il 1471, il Principe Giovanni seguý suo padre, il Re Alfonso V, nella campagna contro i musulmani del Nordafrica che port˛ alla conquista di Arzila nel 1470 di e di Tangeri nel 1471.

Visto che in quel momento le esplorazioni sulla costa Africana avevano avuto un notevole impulso, il Re Alfonso V affid˛ al figlio Giovanni l'amministrazione dei forti e delle stazioni commerciali della costa africana.

In quegli anni si stava aprendo una lotta per la successione sul trono del regno di Castiglia, dopo la morte di Enrico IV di Castiglia, avvenuta l'11 dicembre del 1474. Giovanna di Trastamara, figlia del defunto Re, si trov˛ a dover lottare contro Isabella la Cattolica, sorellastra del defunto Re.

La regina madre, Giovanna del Portogallo, combin˛ il matrimonio, celebrato il 30 maggio del 1475, di sua figlia, Giovanna di Trastamara, con suo fratello il Re Alfonso V del Portogallo.

Il Principe Giovanni fu sempre accanto al padre, Alfonso V, e partecip˛ all'invasione della Castiglia per difendere i diritti di Giovanna di Trastamara. Alfonso V fu dichiarato Re di Castiglia e Leˇn, non ostante che Isabella la Cattolica fosse giÓ stata incoronata Regina col marito Ferdinando. Tuttavia dato che i sostenitori di Giovanna di Trastamara l'esercito portoghese si ritir˛ dalla Castiglia e il Principe Giovanni scort˛ la matrigna sino ad oltre confine con un drappello di 400 Cavalieri dell'Ordine di Avis.

Mentre la guerra si trascinava senza scontri rilevanti, il Re Alfonso V del Portogallo deleg˛ i compiti di governo al Principe Giovanni. L'accordo di pace con Isabella la Cattolica e con il marito Ferdinando fu siglato ad Alcßšovas il 4 settembre del 1479 e venne controfirmato dai Re Cattolici a Toledo nel marzo del 1480.

Alla morte del padre Alfonso V, il 28 agosto 1481 il Principe Giovanni divenne Re con il nome di Giovanni II del Portogallo.