La Rus' di Kiev

Mentre le primi trib¨ del Baltico avevano problemi a costruire le loro Nazioni, la prima forma di Nazione Russa si form˛ nel X secolo. I suoi inizi non sono troppo chiari; certamente il ruolo dei Vichinghi scandinavi Ŕ stato molto importante nella nascita della Nazione Russa.


i Vichinghi

I Vichinghi svedesi utilizzavano i grandi fiumi russi per prendere la strada che dalla Scandinavia andava verso Costantinopoli, capitale dell'Impero Bizantino, e per il commercio con i Califfati Arabi. Usavano i fiumi Volkhov, Dnepr e Volga; utilizzavano anche il Daugava.

I russi chiamavano i Vichinghi Variaghi. I marinai Variaghi cominciarono a stabilirsi in insediamenti locali e cominciarono a far rispettare il loro dominio sulle locali trib¨ slave. Essi alla fine si assimilarono con gli slavi locali, ma mantennero i contatti con la Scandinavia per molti anni a venire. I Variaghi si stabilirono in centri importanti e storici come Novgorod e Kiev. Alla fine tutti i centri tribali divennero un paese di grandi dimensioni come la Rus', dove Kiev era la capitale.


il battesimo di Vladimir il Grande

Il paese arriv˛ al suo culmine quando nel 988 Vladimir il Grande (987 - 1015) spos˛ la principessa bizantina Anna e si convertý al Cristianesimo ortodosso, che era la principale confessione bizantina.

La Rus' per la prima volta venne disegnata sulla mappa del mondo e per sempre si impegnava con la cultura ortodossa.


Jaroslav I il Saggio

Ci sono interpretazioni che i Variaghi non erano solo Svedesi, ma marinai e incursori dalla nazionalitÓ imprecisata. Infatti le prime Cronache della Rus' ci dicono che i Variaghi erano uomini del nord noti come Rus', Svedesi, Normanni e Angli.

Gli anni di Jaroslav I il Saggio (978 - 1054), sono stati anni d'oro della Rus' di Kiev. Vennero costruiti molti meravigliosi edifici, come la Cattedrale di Santa Sofia a Kiev.

Dopo la morte di Jaroslav, la Rus' inizi˛ a decadere in una lotta interiore tra i Duchi Variaghi che si battevano per il titolo di Granduca della Rus'. Infine, nel 1097, tutti i Duchi giunsero all'accordo che spacc˛ la Rus' in molti piccoli Ducati russi.

La Rus', oramai suddivisa in piccoli ducati, finý nel costante pericolo di invasione da parte dei nomadi predoni tribali, come i Kipchacks che si erano stabiliti intorno al Mar Nero.


LA STORIA DELLE CROCIATE LE CROCIATE DEL NORD LA STORIA DELLA RECONQUISTA
I CAVALIERI DEL SANTO SEPOLCRO I CAVALIERI DI SAN LAZZARO I CAVALIERI OSPITALIERI
I CAVALIERI TEMPLARI I CAVALIERI TEUTONICI I CAVALIERI DI SAN TOMMASO I MONACI CISTERCENSI
I CAVALIERI PORTASPADA I FRATELLI DI DOBRZYN L'ORDINE DI SANTIAGO L'ORDINE DI CALATRAVA
L'ORDINE DI ALCANTARA L'ORDINE DI MONTESA L'ORDINE DEL CRISTO L'ORDINE DI SAN BENEDETTO DI AVIS